16 Luglio 2018
News

VERGOGNA: SFRATTATI DAL CAMPO E DAGLI UFFICI

28-06-2018 14:31 - News Generiche
Da diversi giorni si attendeva la risposta da parte del Comitato Olimpico Sammarinese, al quale era stata inoltrata la richiesta ufficiale per l´utilizzo del San Marino Stadium.
Questa mattina, al di sopra di ogni più nera aspettativa, arriva l´ennesima "stangata" dall´Ente che gestisce la struttura di proprietà dell´Eccellentissima Camera dello Stato che, nega l´utilizzo dello Stadium con la motivazione ripresa dalla dichiarazione espressa precedentemente dalla FSGC; "In considerazione dei lavori di rifacimento del manto erboso e tenuto conto dei tempi necessari a garantire il perfetto consolidamento del terreno di gioco per ospitare le partite della fase dei Campionati Europei Under 21, si comunica l´indisponibilità dello Stadio di Serravalle, per prossima stagione agonistica 2018-2019"
Il copione consumato per mano di un Presidente Federale che ha il potere "assoluto" di decidere e di interagire in ogni dove, con conflitti di interesse evidenti, essendo Lui, Presidente Federale e membro del Comitato Esecutivo del Cons, situazione che in qualsiasi paese normale, farebbe gridare allo scandalo, ha decretato la parole "fine" alla storica società sammarinese.
Per Ragion di Stato, il Cons ci comunica che, volendo, possiamo usare il campo di Acquaviva che, secondo gli illuminati federali, risulta idoneo per il Campionato di serie D.
( che sarà pronto tra settembre e ottobre, forse)
Potrà un Consiglio Federale, affermare l´idoneità di una struttura, omologata per il campionato di serie D, quando i lavori sono ancora in corso d´opera e la LND, per omologare un campo, deve inviare dei commissari, fare una perizia ed esprimere un parere, in assenza di requisiti fondamentali?
C´è di più; gli eventuali lavori di adeguamento della struttura, saranno a carico della ns. società e pure l´utilizzo non escluderà la fruibilità dell´impianto da parte di altre società. Che vergogna, il San Marino Calcio si dovrà occupare dei lavori di adeguamento dello stadio, guarda caso appaltati a (omissis). Tutti i campi e annesse strutture, presenti in Repubblica e messe a disposizione del calcio, non hanno i requisiti per disputare campionati di serie D, eccetto il San Marino Stadium. Potrà una Federazione, spendere 5milioni di euro per realizzare un campo nel Castello di Acquaviva e non essere a norma per i campionati di Serie D? Potrà una Federazione, spendere 500mila euro per rifare il manto dello Stadium e non poterlo utilizzare per 12 mesi? Il Presidente Federale, informa le società che le spese sono totalmente finanziate dalla UEFA e allora la domanda sorge spontanea: potrà un´Organizzazione Internazionale come la UEFA, sprecare tanto denaro per nulla? Come si giustificano i milioni di euro spesi negli ultimi 10 anni, per lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria dello Stadium, senza produrre risultati ed essere denigrati a livello nazionale ed internazionale per lo stato disastroso del suo manto.
E per ultimo, l´umiliazione finale :
Non essendo più affiliati, (non sanno neanche al Cons che siamo solo sospesi) siamo pure stati sfrattati dagli uffici, come degli abusivi qualsiasi.
Ce ne andremo a testa alta, nonostante i piccoli uomini sportivi che popolano la Repubblica, aspettando che la ruota giri e che, i tribunali competenti facciano il loro lavoro.

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata